Come convincere un mio caro che ha bisogno di un apparecchio acustico?

Apparecchio acustico top di gamma con il massimo delle prestazioni

Apparecchio acustico top di gamma con il massimo delle prestazioni

È un problema comune: nostro padre, che non è più un ragazzino, comincia a sentirci poco. Non sente il telefono quando lo chiamiamo, non sente le domande di suo nipote che gli cammina accanto, alza il volume della televisione e poi afferma che “è la pubblicità che viene registrata ad un volume più alto”.

Così noi ci troviamo a pensare: E se ciò accadesse quando un’auto sopraggiunge per strada? E se lui non sentisse un clacson o un suono di pericolo?

A volte chi soffre di ipoacusia si accorge di non avere più l’udito di un tempo, ma non vuole affrontare il problema, perché questo lo porta a sentirsi diverso, in alcuni casi anche menomato.

Sentirsi diversi rappresenta un forte freno inibitore per chi vuole chiedere aiuto per trovare la giusta soluzione ai propri problemi di ipoacusia.

È un forte deterrente, che porta la persona a non risolvere un’ipoacusia lieve che gradualmente aumenta nel tempo, portando lentamente chi ne soffre verso un inesorabile isolamento nelle comunicazioni professionali, sociali e soprattutto familiari, per questo noi di PiùUDITO® vi aiutiamo a fargli superare il blocco psicologico di portare un apparecchio acustico.

C’è chi è miope ed indossa gli occhiali, chi fa fatica a camminare ed usa il bastone e chi invece fatica a sentire bene e indossa un apparecchio acustico.

Il primo passo del Nuovo Protocollo Audioprotesico® è quello di dimostrare alla persona affetta dal calo uditivo che il cervello non è malato e che è solo il recettore uditivo dell’orecchio ad essere danneggiato. Il cervello, però, chiede aiuto ed aspetta la giusta compensazione della perdita subita per potersi esprimere nuovamente al meglio e per recuperare le sue migliori facoltà.

Cura contro la sordità: soluzioniAiutando il cervello attraverso il corretto adattamento di una soluzione uditiva, la persona ipoacusica potrà nuovamente godere appieno di una migliorata percezione uditiva.

Accompagna il tuo caro presso il nostro Centro Uditivo Specializzato di PiùUDITO®, beneficerà di un test gratuito dell’udito e proverà gratuitamente un apparecchio acustico adatto alle sue esigenze: potrà sentire lui stesso la differenza e decidere se prolungare di un mese la prova gratuita.

Al termine dei trenta giorni tornerete presso il nostro Centro Uditivo Specializzato e solo allora deciderete se restituire l’apparecchio acustico oppure adottare la soluzione uditiva provata.

Contattaci per fissare un primo incontro gratuito e non impegnativo.